La Sony presenta la prima batteria ‘allo zucchero’

Di sicuro negli ultimi anni si stanno facendo parecchi sforzi per cercare forme di energia alternative a quelle attuali, ma la soluzione di Sony è certamente una delle più curiose.

Cariche allo zucchero per dare energia alla prima “pila a glucosio”, presentata dalla Sony, che ne ha dimostrato il funzionamento per alimentare un piccolo riproduttore Mp3 con memoria flash.

Dopo l’idea dell’equipe di ricercatori guidata da Robert Linhardt, del Rensselaer Polytechnic Institute di New York, che hanno progettato una pila fatta solo di carta, anche il colosso inventore del Walkman decide di investire sull’energia pulita ispirandosi al modo in cui gli esseri viventi trasformano gli zuccheri in energia.

Come spiega il quotidiano spagnolo El Mundo, la pila funziona grazie ad una soluzione di glucosio ed è in grado di sviluppare una potenza di 50 milliwatt: il principio consiste nell’estrarre l’elettrone dell’atomo di idrogeno della molecola di glucosio; il risultato finale della reazione è di fatto una molecola d’acqua, il che rende la batteria non inquinante.

La Sony ha annunciato di voler continuare le ricerche su questo genere di batterie, che spera di poter mettere in commercio in un futuro prossimo.

RaiNews24

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: