Il Guinness World Records dedicato ai videogiochi

Il famoso libro dei record della Guinness quest’anno esce anche in una edizione speciale dedicata appositamente al mondo videoludico. Ben 256 pagine a colori in formato grande, come da tradizione, per parlare di record, curiosità e statistiche sui videogiochi aggiornate al 2008. Ad esempio:

  • Quale è stata la prima azienda a sviluppare per la propria console un controller con vibrazione o con wireless? Nintendo (Nintendo64, 1996) e Nintendo (GameCube, 2001).
  • Il primo gioco di combattimento ad usare le combo (mosse che richiedono la pressione di combinazioni di tasti in sequenza)? ovviamente Street Fighter II della Capcom.
  • Il più grande LAN Party di sempre? E’ stata a Jönköping in Svezia nel Novembre 2004, dove 9184 persone su 8521 macchine hanno giocato a Counter-Strike in contemporanea.
  • Il gioco che ha venduto di più? Super Mario Bros con più di 40 milioni di compie vendute (contando che era anche in bundle con il NES).
  • Il filmato più lungo della serie Metal Gear? 15 minuti e 17 secondi dal gioco Metal Gear Solid quando Snake distrugge il Metal Gear Rex
  • Il primo gioco ad usare il motion capture per ricreare movimenti accurati? Prince of Persia (1989), il suo creatore, Jordan Mechner, filmò suo fratello mentre compiva movimenti acrobatici e successivamente ridisegnò sopra ogni singolo frame.
  • Qual’è la console che consuma meno energia? E’ il Wii con 18.4 watt contro i 186,5 di Xbox 360 e i 199,7 di PS3
  • Il nome originale di Sonic? Mr. Needlemouse.
  • Il primo gioco ad avere un servizio in-game di consegna pizze? EverQuest II, che permette di collegarsi al sistema di ordini online di Pizza Hut digitando solamente “/pizza.”
  • Il record di “maggior numero di ossa rotte da un gioco di simulazione”? Va ad un arcade chiamato Arm Spirit (2007) che causò la frattura reale di tre braccia.
  • Il primo videogioco da salagiochi a contenere pubblicità? Pole Position di Atari nel 1983.
  • Il gioco più costoso da produrre? Shenmue (1999) per Dreamcast con un budget di 70 millioni di dollari (anche se questo record è stato battuto recentemente da GTA4 con 100 milioni di dollari).

Oltre ai classici record sono presenti anche innumerevoli high-score e record di velocità in giochi di guida.
Di sicuro si tratta di un libro che potrebbe fare la felicità di qualsiasi appassionato di videogiochi e curiosità.
Pensate di poter battere un record? Qui potete trovare il regolamento sul come inviare il vostro record.
Inoltre se volete dare un’occhiata a qualche pagina del libro potete dare un’occhiata a questa anteprima online.
Ultima nota il libro è stato tradotto in italiano e viene venduto ad un prezzo di 20€, ad esempio potete comprarlo qui.


Annunci

Il libro… che si cucina

L’agenzia creativa croata Bruketa & Zinić ha realizzato un report annuale per la società alimentare Podravka leggibile soltanto dopo essere stato cucinato al forno!
Il report è stato chiamato “Well done” è formato da alcune pagine bianche stampate (con un inchiostro termo reattivo) che dopo essere stato avvolto in un foglio d’alluminio e cotto per 25 minuti rivela il testo e le immagini.
Ovviamente se il libretto non viene cotto a dovere si rischia di bruciare il “piatto” perdendo inesorabilmente le ricette a corredo del report.

librocucinato.jpg
librocucinato2.jpg
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: